Calisthenics in italiano calistenia, cosa è, come si pratica…

Storia ed evoluzione del Calisthenics

Calisthenics è una parola inglese che in italiano si scrive e pronuncia calistenia. Questa deriva dalle parole greche antiche: καλός (kalòs) che significa bello e σθένος (sthénos) che significa forza.
Queste parole danno una buona rappresentazione di ciò che è calisthenics. C’è un elemento di bellezza, non solo per il bel corpo che puoi modellare attraverso la pratica, ma anche per quanto sono belli da vedere ed eseguire gli esercizi calistenici più avanzati. I professionisti esperti spesso mirano a raggiungere la forma perfetta in esecuzioni che sembrano sfidare la gravità.

Fondamentalmente il calisthenics è una parola di fantasia utile a ridefinire l’allenamento a corpo libero. Difatti è un allenamento ginnico  non convenzionale ed estremamente creativo che però fa leva sulle tecniche tradizionali.

Il Calisthenics fu usato per la prima volta negli esercizi dell’antica Grecia (nel 1000 a.C. circa). Il Calisthenics ha una ricca storia come metodo di addestramento per preparare i soldati alla guerra e al combattimento.
È probabile che se fossimo cresciuti a Sparta, saremmo stati addestrati nel calisthenics, da alcuni dei guerrieri più preparati che il mondo antico abbia mai conosciuto, almeno così riportano i racconti mitici su quell’epoca e diversi scritti risalenti all’antico impero romano..
Al contempo, dall’altra parte del mondo, in Cina i monaci Shaolin si allenavano usando prevalentemente il peso del proprio corpo, attraverso esercizi che comportavano una forza mentale che gli fece guadagnare la reputazione di esseri sovrumani.



Le palestre moderne non sono esistite fino al 1920 e difatti, fino a quel momento, l’umanità aveva trovato modi più creativi per costruire forza e vitalità. Quando il bodybuilding divenne popolare a livello globale, grazie ad alcuni personaggi noti al pubblico cinematografico e con la complicità di svariate operazioni commerciali made in USA, il mondo iniziò a credere che questo sitema fosse il modo migliore per acquisire forza e forma fisica.

Recentemente c’è stato un risveglio e finalmente la gente ha iniziato a capire quanto il bodybuilding sia carente da molti punti di vista e in alcuni casi persino dannoso per il corpo.

Anche a causa della crisi economica globale molti ragazzi hanno iniziato ad allenarsi per strada, non avendo la disponibilità economica per accedere alle palestre. E, com’è noto, bisogna fare di necessità virtù, così in molti hanno sfruttato la creatività per sfruttare al massimo le attrezzature minime. Questo ha portato molte persone ad allenarsi in strutture pubbliche, come campi da gioco e parchi all’aperto. Infine, con l’ascesa del web 2.0 e dei social media, l’allenamento da strada è diventato popolare grazie a diversi personaggi le quali imprese hanno invaso blog, forum  e youtube.

Ad oggi invece non sono poche le palestre ad essersi trasformate in veri campi per il Calisthenics. Ogni cosa che diventa popolare, ovviamente viene trasformata in commerciale e professionale. Ma questo non toglie che il Calisthenics può continuare a proliferare esattamente dov’è nato, ovvero in parchi e giardini pubblici, attraverso la condivisione spontanea e non filtrata dal denaro.

Tecnica e costruzione della forza con il Calisthenics

Parlando della costruzione della muscolatura attraverso l’utilizzo del peso corporeo, si può affermare che il principio è simile a quello del sollevamento pesi, ovvero aumentare gradualmente la resistenza. Ma con una differenza sostanziale, per quanto si provi a isolare un muscolo, nel Calisthenics si adopererà sempre l’intero corpo all’unisono e questo fa la differenza in termini di salute e forza funzionale intelligente, rispetto al bodybuilding.

Molti principianti fanno l’errore di eseguire gli stessi esercizi durante ogni allenamento. In questo modo indubbiamente stanno bruciando calorie e aumentando la loro resistenza, ma non stanno costruendo alcuna forza significativa, dato che non stanno aumentando il carico sulla propria muscolatura.



Il modo più convenzionale per aumentare la resistenza è aggiungere più peso a ogni esercizio, ma non è l’unico modo. Di seguito ecco quali sono le altre modalità:

  • Aumento o riduzione della quantità di leva
  • Utilizzare delle pause o eseguire gli esercizi più lentamente
  • Esecuzione dell’esercizio su una piattaforma instabile
  • Trasformando l’esercizio in un singolo movimento di un arto
  • Combinare diversi esercizi

Il modo per aumentare la forza nel calisthenics è seguire una progressione, ovvero una serie di esercizi dello stesso tipo in cui ogni esercizio è (leggermente) più difficile di quello precedente. Ogni volta che si è sviluppata abbastanza forza con l’esercizio, si fa una varaizione più “dura” in quella successiva. È simile a giocare con un videogioco nel quale si passa di livello ogni volta che si raggiunge un risultato, ma al contrario di un videogioco stai costruendo benessere a lunga durata per il tuo corpo e la tua mente.
Usando questo metodo il calisthenics diventa infinitamente progressivo e mai regressivo. Ciò significa che tutti, dal principiante più elementare all’atleta più elitario, possono beneficiare della pratica adattandola al proprio livello attuale.

Attrezzi e strumenti utili per la preparazione al Calisthenics

Sedia Romana (torre multifunzione)

Il miglior attrezzo di questa tipologia in questa categoria di prezzo. Ideale come barra per trazioni, addominali, allenamento dorsali e tricipiti, ma anche per flessioni, sit-up, chip-up e molto altro. Assemblaggio semplice e materiali di ottima qualità, resistenti all’usura e ai carichi pesanti.

Parallele

Parallele per migliorare i tuoi push up e l’intera postura del corpo. Ideali per esercizi di Calisthenics, sono munite di barre per l’appiglio del diametro 4 cm hanno una misura complessiva di 65 x 80 x 50 cm (lunghezza x altezza x larghezza). Realizzate in acciaio sono  perfetta per centri fitness e palestre casalinghe di qualsiasi dimensione.

Anelli e cinghie

Anelli in legno di qualità pro con bloccaggio rapido e cinghie regolabili pronte all’uso. Perfetti per il Calisthenics, il crossfit, la ginnastica. Hanno un diametro di 23 centimetri e sopportano un carico di 225 kg per ogni anello. Lo spessore degli anelli è di 27 millimetri.

Maniglie per flessioni

Maniglie per flessioni con manici in legno ergonomici e base in acciaio ad elevata resistenza. Con questo attrezzo limiti i dolori al polso, causati da torsione innaturale. Queste maniglie ergonomiche in legno di faggio sono perfette per le tue mani, con un grip neutro antiscivolo anche con mani bagnate.

Gesso / Magnesio liquido

Questo gesso liquido ti offre un grip eccezionale, ottimo per avere una presa forte e sicura. Basta mani sudate, con questo magnesio puoi avere un presa salda senza correre il rischio che le mani scivolino.
Viene prodotto in Europa ed è sottoposto a rigorosi controlli qualitativi. Inoltre, al contrario del gesso tradizionale, non sporca.

Fasce da polso

Le fasce per i polsi sostengono l’articolazione evitando dolorosi infortuni e sovraccarichi, proteggendo l’articolazione da un eccesso di stimolo sul polso, che viene così stabilizzato. Grazie a queste polsiere i polsi vengono mantenuti caldi durante l’allenamento e si può aumentare il carico in modo più confortevole.

Coppia di gomitiere

I gomiti sono molto esposti durante l’allenamento del calisthenics, questo può creare dolore e causare lesioni. L’alta qualità di queste fasce per i gomiti garantisce un supporto ottimale per le articolazioni, la parte superiore del braccio e l’avambraccio.

Letture consigliate per la pratica del Calisthenics

Steven Low, 2016. Overcoming Gravity: A Systematic Approach to Gymnastics and Bodyweight Strength – Battle Ground Creative
Ashley Kalym, 2018. Calistenico, L’allenamento a corpo libero. Traduzione a cura di F. Tolomei – Elika
Erik Neri, 2018. Project Calisthenics. Ipertrofia e forza a corpo libero
Olivier Lafay, 2011. Il metodo Lafay. 110 esercizi di muscolazione senza attrezzi – L’Ippocampo



Energie in Equilibrio sui social

© 2020 Energie in Equilibrio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Energie in Equilibrio maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi